josh Live

  • Tipologia: SaaS
  • ID Scheda: SA-763
  • Stato corrente: QUALIFICATA
  • Categoria: Servizi per cittadini, imprese e professionisti, SUAP,SUE,Commercio, Servizi interni alle PA
  • Azienda fornitrice: it Consult srl
  • Referente commerciale:
  • Data di qualificazione: 16-09-2019 19:58

Descrizione generale del servizio

josh Live è il servizio SaaS che permette di modellare rapidamente, e poi di modificare tutte le volte che occorre, ciascun processo aziendale di un’organizzazione, integrando e sincronizzando i diversi sistemi e, soprattutto, chiamando in causa le diverse persone coinvolte, manipolando documenti e competenze e fornendo istante per istante il quadro della situazione e gli indicatori di performance. Sempre con la possibilità di gestire eccezioni o processi ad-hoc. Operativamente josh si presenta agli utenti come una applicazione web che sfrutta le potenzialità di gestione, sicurezza e scalabilità che Microsoft Azure mette a disposizione, ed è nativamente integrato con Microsoft SharePoint Online (Microsoft 365).

Caratteristiche funzionali del servizio

  • Potente ma facile sistema per il disegno, l'automazione, esecuzione e misurazione di processi di business.
  • La soluzione consente la modellazione di processi in modalità grafica di tipo drag & drop, la modellazione di raggruppamenti organizzativi e di organigrammi, con la capacità di mandarli in esecuzione direttamente. Il linguaggio grafico di modellazione consente di definire attività sequenziali, parallele, con cicli iterativi, con attività in parallelo e valutazione di condizioni. E’ possibile disegnare processi senza attività di sviluppo (no-code).
  • Modalità di assegnazione delle attività agli utenti in modalità “pull” e “push”, ossia con scelta a runtime da parte dell’utente o scelta da parte del sistema. E’ possibile definire il criterio di assegnazione in base all’appartenenza a specifici ruoli organizzativi con molteplici possibilità, fra le quali, il carico di lavoro e la presenza. Inoltre l’associazione degli utenti ai raggruppamenti organizzativi è dinamica.
  • Controllo centralizzato dei processi, con la gestione dei processi attivi o completati e delle attività assegnate ad ogni singolo utente e facoltà di revocarle per gestire situazioni eccezionali, sempre con registrazione del log di tali eccezioni.
  • Piena gestione multilingua, non solo delle interfacce/utente, ma delle attività assegnate agli utenti esecutori.
  • Monitoraggio in tempo reale e a posteriori dei processi eseguiti, con statistiche su esecutori, singoli task e diversi kpi, fra cui Effort (ore/uomo impiegate) ed Elapsed (tempo trascorso dall’avvio al completamento), per individuare i colli di bottiglia e apportare le opportune modifiche.
  • Totale integrazione con SharePoint: con possibilità di avvio processi da evento SharePoint e la facoltà di usare nei processi funzionalità di base, utilizzabili senza programmazione, per creare, modificare, eliminare, spostare oggetti su SharePoint, fra i quali document library, cartelle, documenti, liste e item di lista. Può inoltre impostare e modificare i permessi sugli stessi oggetti.
  • Invio Mail da workflow.
  • Creazione automatica di documenti, in diversi formati fra i quali word (DOC e DOCX), excel (XLS e XLSX) e di convertirli in formato PDF e PDF/A. La creazione dei documenti può avvenire in forma parametrica in base all’esecuzione del processo e ai dati inseriti dall’utente nelle attività del processo stesso.
  • Possibilità di personalizzazione via codice e completo sistema di API web services.

Benefici offerti dal servizio

  • Supporta il miglioramento continuo e rende l’organizzazione più flessibile e velocemente adattabile alle esigenze che si presentano.
  • Esplicitazione della conoscenza incorporata nelle prassi aziendali, evidenziando le best practice.
  • Aumento della produttività a tutti i livelli dell’organizzazione.
  • Semplificazione del lavoro, con automazione delle attività più annose e routinarie.
  • Riduzione dei rischi di compliance alle diverse regole e norme.

Piattaforma Cloud attraverso la quale è erogato il servizio

Microsoft Azure

Cloud Deployment Model

Public Cloud

Infrastruttura Cloud su cui è basato il servizio

Infrastruttura di un fornitore terzo qualificato come CSP

Eventuali servizi correlati già qualificati nel Marketplace

  • josh Archive! Live

Sono richiesti prerequisiti?

I prerequisiti riguardano altri servizi Cloud?

No

Eventuali altri prerequisiti

  • Necessario utilizzo di browser

Esistono dipendenze?

Le dipendenze riguardano servizi Cloud?

No

Eventuali standard e certificazioni

N/A al di là degli standard normativi

Canali disponibili per il supporto tecnico

  • E-mail: Disponibile
  • Ore supporto: 8.30-18.00
  • Telefono: Disponibile
  • Ore supporto: 8.30-13.00 / 14.00-18.00
  • Sistema di on-line ticketing: Disponibile
  • Ore supporto: 8.30-18.00
  • Web chat: Non Disponibile
  • Assistenza on-site: Disponibile
  • Ore supporto: disponibile su richiesta, da lunedì alla domenica
  • Assistenza remota: Disponibile
  • Ore supporto: da lunedì a venerdì, 8.30-18.00
  • Eventuale altro canale (specificare): Non disponibile

Tempi di attivazione e disattivazione del servizio

  • Tempo di attivazione: 7 giorni
  • Tempo di disattivazione: 30 giorni

Modalità e processo di attivazione

Il processo di attivazione decorre dalla sottoscrizione contrattuale, prevede la configurazione delle utenze di servizio e l'indicazione degli URL attraverso i quali si usufruisce di tutti gli strumenti di disegno e configurazione di processi. I tempi di attivazione si considerano validi dal momento della disponibilità delle informazioni minimali di configurazione.

Modalità e processo di disattivazione

Il processo di disattivazione si attiva automaticamente dopo 30 gg a seguito della scadenza contrattuale o in seguito ad una esplicita richiesta di disattivazione inviata via PEC, il personale tecnico provvede a disabilitare le utenze e contestualmente provvede a salvare i dati.

Estrazione dei dati a seguito di disattivazione

La copia di backup dei dati viene messa a disposizione del cliente in un’area condivisa con accesso protetto da credenziali che saranno comunicate al cliente con accordi specifici e preferibilmente sulla PEC indicata dal cliente.

Dati esportabili

  • Formato dei dati esportabili: Il formato dei documenti non sarà modificato rispetto al quello memorizzato in origine da parte del cliente, per quanto riguarda i metadati presenti sui DB questi saranno esportati come backup SQL Server.
  • Dati derivati (configurazioni, template, log, ecc.): NA

Formati in cui è possibile estrarre i dati

Il formato dei documenti non sarà modificato rispetto al quello memorizzato in origine da parte del cliente, per quanto riguarda i metadati presenti sui DB questi saranno esportati come backup SQL Server.

Estrazione e formati di altri asset (in seguito a disattivazione)

NA

Indicare quali delle seguenti modalità di fruizione del servizio sono supportate

  • Web Browser

Specificare i browser supportati

  • Explorer (Microsoft IE)
  • Firefox (Mozilla Firefox)
  • Chrome (Chrome)
  • Safari (Safari)
  • Microsoft Edge

Documentazione tecnica

La documentazione tecnica è accessibile attraverso un link riservato accessibile con credenziali specifiche e descrive l'architettura della Suite e le macro funzionalità messe a disposizione. Dall'interfaccia utente è possibile accedere al SUM (Software User Manual) di prodotto disponibile in formato PDF.

Formati in cui è disponibile la documentazione tecnica (Selezionare una o più voci dall'elenco)

  • Disponibile e navigabile su Web (https://www.itconsult.it/area-clienti-e-partner/download/Manuali/Forms/AllItems.aspx)
  • Disponibile in formato/i consultabile/i offline (PDF)

Elenco delle lingue in cui è disponibile la documentazione

  • Italiano
  • Inglese

API di tipo REST/SOAP disponibili per il servizio

  • E' disponibile l'endpoint SOAP (http://joshincrementale.joshlive.net/joshWebService/joshWebService.asmx)
  • E' disponibile l'endpoint REST (https://joshincrementale.joshlive.net/joshRestApi)
  • Sono presenti meccanismi di autenticazione per le API (ID applicazione chiamante autorizzato + username/password)
  • Viene fornita la documentazione delle API in formato Web (https://www.itconsult.it/area-clienti-e-partner/download/Manuali/Forms/AllItems.aspx)
  • Viene fornita la documentazione delle API in altri formati (PDF)

Funzionalità invocabili tramite API e funzionalità che non sono accessibili via API

Le API SOAP/REST consentono la gestione delle principali funzionalità di base del software, che espone e può consumare dei Web Services che consentono ogni tipo di integrazione bidirezionale con altri software. L’elenco è troppo ampio perché possa essere elencato in questo ambito (oltre 100 metodi). Fra questi si possono citare ad esempio: - Tasks_GetProcessId - Task_SetVariables - Processes_GetVoluntariesTasks Non ci sono funzionalità non accessibili attraverso le API

Specificare le piattaforme abilitanti supportate dal servizio

  • Altro (specificare) (NA)

Elenco di procedure per garantire la reversibilità del servizio SaaS.

  • Il cliente attiva la procedura di dismissione inviando una mail PEC all’indirizzo itconsult@legalmail.it . Per confermare l’avvio delle attività di dismissione verrà inviata da it Consult, con lo stesso mezzo, la comunicazione ufficiale di disattivazione. A decorrere dall’invio di conferma della procedura decorrono 30 giorni di tempo per compiere la disattivazione. Entro 30 giorni dalla richiesta sarà pianificata la data effettiva di disattivazione, al momento della disattivazione il reparto tecnico effettuerà un backup completo della base dati che sarà messa a disposizione del cliente. Il formato dei documenti non sarà modificato rispetto al quello memorizzato in origine da parte del cliente. Trascorsi 30 giorni dalla data effettiva di disattivazione saranno definitivamente cancellate le copie di backup dei dati e la disattivazione degli account utente. Il cliente ha facoltà di imporre la definitiva cancellazione anche in modo anticipato, ma in ogni caso in data successiva alla consegna dei backup prodotti. Anche tale richiesta deve essere inviata via PEC al medesimo indirizzo. Un'eventuale procedura di dismissione può essere interrotta comunicando via PEC fino a 48 ore prima della data effettiva di disattivazione.

Scalabilità del servizio

  • E' prevista la scalabilità del servizio:
  • La scalabilità del servizio è di tipo automatico: No

Modalità e condizioni previste per la scalabilità del servizio

La scalabilità del servizio viene operata in base a due possibili condizioni: -in conseguenza dell’attività di monitoraggio del servizio -in conseguenza di un ordine commerciale relativo alla richiesta di espansione del servizio da parte del Cliente

Strumenti di monitoraggio delle risorse a consumo associate al servizio, dei costi e della qualità del servizio

Disponibilità di pagina web con accesso profilato all'indirizzo https://billing.joshlive.net

Metriche e statistiche disponibili

Dalla dashboard dell'url https://billing.joshlive.net, inserendo il seriale del servizio SaaS acquistato, possono essere ottenute le informazioni di canone dovuto del mese corrente, o verificare il costo di un mese specifico a scelta. Il calcolo del rateo è effettivamente basato sullo storico degli acquisti di licenza utente. E’ possibile, inoltre, verificare il costo sulla base del traffico in MB, per i soli prodotti il cui canone è parametrizzato su questo dato. Inoltre, direttamente dalla interfaccia utente di josh Live, nell’apposita sezione “Report Manager”, sono disponibili altre statistiche relative ad esempio ai tempi di esecuzione di task e processi, valori di effort e di elapsed sui tempi di esecuzione basati sul calendario aziendale. Inoltre è possibile estrarre i dati relativi ai task di processo sulla base di attività in stato completed, running, deleted, waiting.

Report disponibili

I consumi sono fruibili dall'indirizzo https://billing.joshlive.net. Ulteriori Report sugli SLA sono ottenibili su richiesta, e in particolare: - SLI1 Availability: La percentuale di tempo su base mensile in cui il servizio risulta essere accessibile e utilizzabile (Uptime) - SLI3 Maximum First Support Response Time: Il tempo massimo che intercorre tra la segnalazione di un inconveniente da parte del cliente e la risposta iniziale alla segnalazione da parte di it Consult

Livelli di servizio garantiti da dichiarare obbligatoriamente

  • Availability (in percentuale): 99.5
  • Maximum First Support Response Time (in minuti): 120

Monitoraggio dello stato del servizio e notifiche

  • E' disponibile il monitoraggio in tempo reale dello stato del servizio?: No
  • Sono disponibili delle notifiche via SMS/email per gli eventi di indisponibilità del servizio?: No

Controllo dell'Acquirente sulla gestione dei dati

  • L'Acquirente ha la possibilità di scegliere la localizzazione dei siti in cui verranno memorizzati e processati i dati?:
  • L'Acquirente ha a disposizione procedure per la cancellazione permanente dei dati?: No

Meccanismi di autenticazione degli utenti supportati

Autenticazione tramite AAD (Azure Active Directory)

Possibilità di configurazione/customizzazione dei meccanismi di autenticazione

No

Disponibilità di autenticazione a 2 fattori

No

Politiche di accesso alle informazioni in audit

  • In tempo reale: No
  • Differenziata tra utilizzatori e fornitore: No
  • Tempo minimo di conservazione delle informazioni di audit: NA
  • Tempo massimo di conservazione delle informazioni di audit: NA
  • Tempo minimo di conservazione dei log di servizio: NA
  • Tempo massimo di conservazione dei log di servizio: NA

Elementi che concorrono alla determinazione del prezzo (parametri)

Nome parametro Unità di misura Quantità minima
Parametro 1 Servizio Numero 1
Parametro 2 Utenti Numero 2
Parametro 3 Tempo Mese 1

Prezzo base del servizio

  • Prezzo base in euro (in euro): 1189.40
  • Eventuale costo di attivazione (in euro): NA

Altre condizioni

Il prezzo per utente è decrescente al crescere del numero degli utenti. La configurazione di utenti e ruoli, nonché il disegno dei processi è possibile in modalità self-service, ma è comunque disponibile uno specifico servizio di consulenza opzionale. Per ulteriori dettagli contattare l'Azienda a itc@itconsult.it

Esecuzione dei test OWASP

  • Le componenti che costituiscono il servizio SaaS sono state sottoposte ai test OWASP prima della loro immissione in produzione e successivamente su base periodica?:
  • Relativamente all'ultima esecuzione dei testi di cui alla "OWASP Testing Guide v.4" le componenti del servizio SaaS sono risultate esenti da vulnerabilità:

Tempistiche per la presa in carico e gestione delle segnalazioni

Per "ore" si intendono ore lavorative. Segnalazioni standard: presa in carico 2 ore, gestione 24 ore. Segnalazioni critiche: presa in carico 2 ore, gestione 8 ore.

Terms & Conditions

  • Dichiaro che non è occorso altro evento che abbia modificato il rispetto dei requisiti di cui all'allegato "A" alla presente circolare.